Statistiche Bitcoin e sulle criptovalute #1 [Bitcoin in cifre]

Nel mondo delle criptovalute, e del Bitcoin in particolare, ci sono molti fatti, statistiche e cifre interessanti. Ciò è dovuto al fatto che dispone di un cosiddetto libro mastro pubblico (Public Ledger), che contiene tutti i dati delle transazioni rilevanti, le monete e i portafogli pagati e tutte le statistiche sui bitcoin in modo pubblicamente accessibile. In questo articolo, daremo un’occhiata a una selezione di statistiche bitcoin e forniremo alcune informazioni utili. Per fornire una migliore panoramica, li abbiamo suddivisi in categorie.

Le basi del Bitcoin: Qui troverà cifre interessanti sull’offerta totale di bitcoin, sulla sua diffusione a livello mondiale e informazioni su figure chiave correlate con una vasta esperienza nel settore.

Valore Bitcoin: In questa categoria, ci siamo dedicati ai movimenti di prezzo (storici) e alle previsioni di prezzo future della più grande criptovaluta, il Bitcoin.

Come minare Bitcoin senza minatori, Bitcoin non potrebbe funzionare. In questo articolo scoprirà quali incredibili calcoli richiede.

Deposito di Bitcoin gli investitori in Bitcoin sono ancora tra gli early adopters di questa nuova classe di asset. Dia un’occhiata alle figure di questa categoria per scoprire quanto sono in anticipo!

Statistiche Bitcoin – informazioni generali

~19milioni: Questo è il numero di bitcoin già in circolazione, e sta diventando sempre più difficile per il resto emergere. Convertendo in blocchi individuali, si arriva a una cifra di 580.378. A causa dei ripetuti Halvings, in cui la difficoltà del mining di bitcoin raddoppia, il periodo fino all’esaurimento dell’importo massimo si allunga. E così via fino all’anno 2140, quando tutti i 21 milioni di BTC saranno stati estratti e saranno in circolazione.

~3 milioni: diverse fonti di statistiche sui bitcoin riportano che circa 3-4 milioni di bitcoin sono stati persi in circolazione. Questo include molti casi in cui le persone che hanno precedentemente acquistato una grande quantità di bitcoin non hanno più accesso ad essa perché, ad esempio, i loro dischi rigidi sono bruciati o hanno perso la loro chiavetta USB. Per queste persone questo è fastidioso, ma altri investitori potrebbero essere contenti. Questo perché un’offerta totale più ridotta è potenzialmente vantaggiosa per il futuro sviluppo dei prezzi.

850. 000 BTC: questa è la quantità di bitcoin presenti sul più grande exchange hackerato fino ad oggi (Mt. Gox). Ad oggi, molti investitori stanno ancora aspettando che venga restituita anche solo una piccola parte dei loro fondi. All’epoca, il valore totale del bitcoin era di USD 473.000.000. Questa è un’ulteriore prova che la scelta di un exchange di bitcoin affidabile è molto importante.

232 gigabyte: questa è la dimensione della blockchain di bitcoin (a partire dall’estate 2019). All’inizio del 2019, era di “soli” 197 GB, il che è una buona indicazione del crescente utilizzo di bitcoin. Se ti stai chiedendo come mai gli zeri e gli uni occupino così tanto spazio nella memoria, devi sapere che ogni transazione viene memorizzata sulla blockchain . Più transazioni vengono elaborate, più memoria è necessaria. Ecco perché l’utilizzo di un portafoglio di criptovalute memorizzato localmente può richiedere giorni, perché deve essere sincronizzato con l’intera blockchain.

10.000 BTC: il giorno 22 maggio 2010 è stato conosciuto come il ‘Giorno della Pizza per Bitcoin’, quando Laszlo Haniec ha pagato 10 000 bitcoin per due pizze da Papa John’s. L’argomento è nato sul forum Bitcointalk ed è ormai leggendario. Considerando che un bitcoin valeva 0,01 dollari all’epoca, non era un cattivo affare. Laszlo rimpiangerà segretamente questo acquisto per sempre.

9. 783 nodi: il numero totale di nodi nella rete bitcoin è di 9.783, e i primi tre sono gli Stati Uniti con il 24,93%, la Germania con il 20,77% e la Francia con il 6,5%. Questi nodi mantengono l’integrità della rete e seguono tutte le regole implementate nel sistema. Per far funzionare un nodo così completo, è necessario un computer con un disco rigido di circa 200 GB e una velocità di scrittura di 100 MB/s. Inoltre, sono necessari 2 GB di RAM, una connessione a Internet con una velocità di upload di almeno 50 KB/s e l’elettricità necessaria per operare 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno.

7. 500 BTC : Nel 2009, uno specialista informatico britannico ha iniziato a fare mining di bitcoin sul suo computer portatile. Anche quando voleva vendere il portatile nel 2013, lo ha smontato e ha conservato il disco come backup nel caso in cui il bitcoin avesse raggiunto un valore elevato in futuro. Tuttavia, il disco rigido è finito nella spazzatura quando il proprietario ha ripulito il suo appartamento nello stesso anno. Conteneva 7.500 bitcoin, che avevano raggiunto un valore di 150 milioni di dollari nel 2017. Le autorità si sono rifiutate di cercare il disco rigido in una discarica locale. Nel complesso, è discutibile che possa funzionare di nuovo dopo un periodo così lungo e in tali condizioni di conservazione. Ha offerto alle autorità una donazione se avessero permesso la ricerca, che ha portato al successo.

4.894 bancomat: Il numero di bancomat bitcoin in tutto il mondo è aumentato in modo significativo negli ultimi anni. La società di statistica Statista stima il numero di 4.984 nell’estate del 2019, un numero che si prevede aumenterà drasticamente nei prossimi anni a causa di ulteriori politiche e normative in vari Paesi.

113 Paesi: il bitcoin non è regolamentato in 113 Paesi, il che significa che non esistono regolamenti che impongano alcun tipo di influenza o controllo politico.

10% di donne: le donne rappresentano solo il 9,91% della comunità bitcoin, rispetto al 2% del 2017. Si prevede che questa tendenza continui in futuro.

4.464 nodi della Rete Lightning: 4.644 nodi LN erano operativi il 10 giugno con canali di pagamento attivi, raddoppiando già il numero da dicembre 2018. Lightning Network è una soluzione basata sulla blockchain in grado di convalidare le transazioni nell’ordine dei millisecondi. Molti investitori in bitcoin vedono un grande potenziale per il futuro utilizzo del bitcoin come mezzo di pagamento.

74% di estrazione mineraria tramite energia rinnovabile: Il Coinshares Research Institute, nel suo ultimo rapporto sul mining del 5 giugno 2019, stima che il 74,1% di tutta l’attività di mining di bitcoin sarà effettuata utilizzando fonti di energia rinnovabili. Si tratta di una quota più elevata rispetto a tutti gli altri settori industriali altamente scalati del mondo.

Prezzo del Bitcoin

1 000 000 USD : questo è il prezzo del bitcoin entro il 2020, secondo John McAfee, uno dei maggiori sostenitori della criptovaluta. Inizialmente aveva annunciato che entro il 2020. Il Bitcoin varrà 500.000 dollari USA. Tuttavia, a causa dell’enorme aumento dei prezzi nel 2017, ha rivisto al rialzo il suo prezzo obiettivo. Naturalmente, tali previsioni devono essere affrontate con cautela, anche se McAfee definisce questo prezzo obiettivo conservativo.

0,03 USD: quando il bitcoin è apparso per la prima volta sulla borsa (bitcoinmarket.com), il suo prezzo è iniziato a 0,03 dollari. Dal punto di vista odierno, questo è sorprendente, vista la velocità di sviluppo che ne è seguita. Tuttavia, probabilmente sono poche le persone al mondo che hanno acquistato bitcoin all’epoca e che lo possiedono ancora oggi.

1000%: il 12 luglio 2010, c’è stato un fenomenale aumento dei prezzi del 1000%. Il prezzo del bitcoin è salito da 0,008 dollari a 0,08 dollari, contribuendo ad attirare maggiore attenzione sulla nuova valuta.

Transazioni in Bitcoin

500.000 BTC: la più grande transazione in bitcoin misurata in bitcoin cash. Ciò è avvenuto nell’aprile 2015 e all’epoca aveva un valore di 100 milioni di dollari. Transazioni come queste, che possono teoricamente avvenire oltre i confini di qualsiasi Paese, evidenziano uno dei maggiori vantaggi del bitcoin

14 654 transazioni: più di 14.000 transazioni hanno avuto luogo sulla rete Bitcoin nelle 24 ore tra l’11 e il 12 giugno 2019. Si tratta solo di una frazione delle transazioni effettuate dalle principali banche o dai fornitori di servizi di pagamento come VISA. Tuttavia, questo sviluppo è aumentato in modo significativo dalla nascita del bitcoin

0.00031 BTC: La commissione media di transazione per 14.654 transazioni è di 0,00031 BTC (= 2,56 dollari). Questa cifra mostra chiaramente un vantaggio rispetto ad altri metodi di pagamento come VISA/Mastercard, Western Union e Paypal

3.71 BTC: Con oltre 14.000 transazioni, la dimensione media della transazione è stata di 3,71 Bitcoin.

Minare alla ricerca di Bitcoin

58.219.170 TH/s: Questa figura mostra il tasso di hashing dell’intera rete bitcoin in Terra Hash/s al 10 giugno 2019. Un TH/s equivale a un trilione di opportunità sperimentate nel processo di estrazione. Si tratta di un numero incredibile che non può essere afferrato dal cervello umano. Lo sviluppo di Hashrate mostra chiaramente il crescente interesse per il bitcoin.

1.800 BTC: vengono aperti in media 144 blocchi al giorno, con 12,5 bitcoin per blocco. Moltiplicando questi due fattori si ottiene un prodotto di 1.800 bitcoin. Questo prima di dimezzare nel 2020 il numero di bitcoin prodotti ogni giorno. Tuttavia, con l’aumento della potenza di calcolo dei minatori, i blocchi di soli 9,5 minuti (invece di 10 minuti) sono comuni negli ultimi anni, quindi nella maggior parte dei giorni il numero è leggermente superiore

Proprietà di Bitcoin

2.782.036 BTC nei primi 100 portafogli: le nostre statistiche bitcoin ad oggi mostrano che ci sono più di 2,7 milioni di bitcoinnei primi 100 wallet crypto. Molti di questi mostrano un aumento costante dei numeri. Queste sono le cosiddette ‘balene’ che detengono i bitcoin per speculare sulla crescita del prezzo a lungo termine. Questi includono il portafoglio di Satoshi Nakamoto con 980.000 bitcoin e i fratelli Winklevoss, che collettivamente detengono più di 100.000 bitcoin. Per apprezzare la tendenza a lungo termine, vale la pena osservare questi portafogli.

34 milioni di portafogli BTC: Secondo uno studio di Statista, questo è il numero di portafogli BTC nel primo trimestre del 2019.

il 34% degli utenti attivi di bitcoin: Lo studio di Chainanalysis ha rilevato che gli utenti attivi di bitcoin sono il 34%.

30% di Hodler: il 30% di tutti gli investitori in bitcoin investe a lungo termine e non ha intenzione di vendere il proprio bitcoin nei prossimi anni, secondo Chainanalysis. In numeri assoluti, ciò corrisponde a 6,4 milioni di persone. Si prevede che questo numero aumenti nel lungo termine, con l’aumento dei prezzi e della volatilità

13 MILIONI e più di clienti: Coinbase, uno dei sistemi di trading più grandi e conosciuti, conta più di 13 milioni di clienti registrati nel 2019. Il servizio opera in 32 Paesi ed è popolare tra i nuovi arrivati che fanno i loro primi investimenti in criptovalute.

Il 5% dei possessori di bitcoin negli Stati Uniti : Un sondaggio del Global Blockchain Council ha rilevato che dei 5.000 intervistati, il 60% possiede già dei bitcoin e il 5% ha investito in essi. Ciò significa che ci sono circa 16 milioni di investitori in bitcoin negli Stati Uniti.

16.251 tweet: ecco quanti tweet dell’11-12 giugno contenevano menzioni di bitcoin. In confronto, Ethereum ha avuto 4.973 transazioni di questo tipo nello stesso periodo e bitcoin cash solo 507. Il record del 2017 è di oltre 100.000 tweet al giorno. Come fonte di informazioni sulle criptovalute, Twitter è il numero uno

1.048.776 utenti su Reddit: oltre al numero di tweet, il numero di persone iscritte al subreddit Bitcoin è ancora più alto. All’inizio di giugno 2019, ci sono già più di un milione di utenti che desiderano essere regolarmente aggiornati sulle novità del mondo del bitcoin.

Ci auguriamo che dopo aver letto tutte queste cifre e statistiche bitcoin tu abbia imparato qualcosa in più sulle criptovalute e voglia utilizzarle come base per analisi future. Se hai già deciso di investire in bitcoin o in altre criptovalute, abbiamo preparato una lunga e ampia panoramica dei broker e degli exchange di bitcoin più affidabili dove puoi comprare bitcoin. In breve, i vincitori della nostra recensione dettagliata sono stati eToro e Libertex.

eToro

9.5

bandiera italiana
Apri il tuo conto »

Avvertenza sul rischio Il 78% dei conti degli investitori privati perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore.


libertex

9.2

bandiera italiana
Apri il tuo conto »

Avviso di rischio - Il 75,3% dei conti privati perde denaro quando fa trading di CFD con questo provider.


Dean Dec

Autore: Dean Dec

Ha incontrato per la prima volta le criptovalute all'inizio del 2017 e da allora è rimasto affascinato dalla tecnologia e dai potenziali problemi globali che può risolvere. Il potenziale rivoluzionario della tecnologia blockchain lo ha entusiasmato e ha contribuito alla sua attenzione professionale per la digitalizzazione e il bitcoin.