Cos’è la blockchain: quali sono le applicazioni di questa tecnologia?

pianeta blockchain

La blockchain, o catena di blocchi, è un libro mastro digitale di transazioni che può essere programmato per registrare non solo le transazioni finanziarie, ma quasi tutto ciò che ha valore.

Probabilmente avraip sentito spesso il termine ‘blockchain’ ultimamente, ma cosa significa in realtà e come funziona questa tecnologia? E soprattutto, cosa può fare per la tua attività? In pratica: cos’è la blockchain?

L’ascesa della blockchain – l’inizio della tecnologia

La tecnologia Blockchain è stata sviluppata per la prima volta nel 2008 come sistema sottostante al Bitcoin, la prima criptovaluta al mondo

. Tuttavia, da allora la blockchain è stata adattata per applicazioni che vanno ben oltre la moneta digitale. In effetti, la blockchain ha il potenziale per rivoluzionare quasi ogni tipo di attività o industria immaginabile.

– La tecnologia Blockchain è ancora nelle sue fasi iniziali, ma già molte aziende e organizzazioni stanno sperimentando il suo utilizzo per risolvere i problemi del mondo reale. Con il continuo sviluppo della tecnologia nei prossimi anni, è probabile che vedremo applicazioni ancora più innovative della blockchain.

– Offre una serie di vantaggi rispetto ai database tradizionali, tra cui una maggiore sicurezza, migliori prestazioni e costi inferiori. Con il continuo sviluppo della tecnologia blockchain nei prossimi anni, è probabile che vedremo applicazioni blockchain ancora più innovative.

Blockchain: cos’è e come funziona?

La Blockchain è semplicemente un registro digitale delle transazioni. Quando qualcuno compra o vende qualcosa, questa transazione viene registrata sulla blockchain. Questo record viene poi verificato da altri computer della rete e aggiunto alla blockchain. Questo processo si ripete ogni volta che viene effettuata una nuova transazione, creando una catena di dati in continua crescita.

“La Blockchain è un registro condiviso e sicuro di ogni transazione che abbia mai avuto luogo sul web, dal denaro alla musica ai dati scientifici” – affermano Don e Alex Tapscott, autori del libro Blockchain Revolution

(2016). “Ogni transazione è un ‘blocco’ che viene aggiunto alla ‘catena’ in ordine cronologico”

La Blockchain è gestita da una rete decentralizzata di computer in tutto il mondo, chiamati ‘nodi’. I nodi approvano i nuovi blocchi di transazioni prima che vengano aggiunti alla blockchain. Una volta approvato, il nuovo blocco viene aggiunto alla blockchain e ogni nodo della rete aggiorna la propria blockchain per riflettere il nuovo blocco.

Il mercato azionario globale è negoziato in borse centralizzate, dove i broker-dealer negoziano tra loro. Tuttavia, un giorno la tecnologia blockchain potrebbe consentire di negoziare azioni, obbligazioni e altri beni direttamente tra individui, senza la necessità di una borsa centrale. Questo renderebbe le transazioni più veloci, più economiche e più sicure.

La tecnologia Blockchain potrebbe essere utilizzata anche per creare ‘contratti intelligenti’ – contratti autoesecutivi che possono automatizzare l’esecuzione dei termini contrattuali.

Applicazioni della blockchain nel mondo degli affari e dell’economia

Alcune delle applicazioni più promettenti della blockchain includono:

– Gestione della catena di approvvigionamento

– Verifica dell’identità

– Contratti intelligenti

– Protezione del copyright

– Sistemi di voto

– Gestione dei dati nell’assistenza sanitaria

– Tenuta dei registri della proprietà

– Servizio prestiti

In che modo la blockchain può essere utile alla tua azienda? Diamo un’occhiata più da vicino ad alcuni potenziali casi d’uso.

Gestione della catena di approvvigionamento

Se gestisce una catena di approvvigionamento, la blockchain può aiutarti a tracciare i prodotti mentre scorrono nel sistema. Registrando ogni transazione sulla blockchain, può creare un registro immutabile di dove è stato il prodotto e di chi lo ha maneggiato. Queste informazioni possono essere utilizzate per ottimizzare la catena di approvvigionamento e garantire la sicurezza dei prodotti.

Un’altra importante applicazione della tecnologia blockchain è la verifica dell’identità. Nel nostro sistema attuale, la nostra identità viene verificata da autorità centrali come banche o agenzie governative. Tuttavia, questo processo è tutt’altro che perfetto.

Verifica dell’identità

In breve, la blockchain potrebbe essere utilizzata per creare un database di identità decentralizzato che può essere verificato da qualsiasi utente della rete. In teoria, questo renderebbe molto più difficile creare false identità e commettere frodi.

Un’altra applicazione promettente della blockchain è la verifica dell’identità. Memorizzando le informazioni sull’identità sulla rete blockchain, le aziende possono verificare in modo più sicuro l’identità dei loro clienti e dipendenti. Questo è particolarmente utile per la prevenzione delle frodi.

Contratti intelligenti sulla blockchain

smart contract sulla blockchain

Uno smart contract è un protocollo informatico progettato per facilitare, verificare o applicare digitalmente la negoziazione o l’esecuzione di un contratto. I contratti intelligenti consentono di effettuare transazioni affidabili senza il coinvolgimento di terzi. Queste transazioni sono tracciabili e irreversibili. I sostenitori dei contratti intelligenti sostengono che molti tipi di clausole contrattuali possono essere resi parzialmente o completamente auto-esecutivi, o entrambi. L’obiettivo dei contratti intelligenti è quello di fornire certezza, che è migliore rispetto al diritto contrattuale tradizionale, e di ridurre altri costi di transazione associati alla contrattazione.

Un’applicazione importante della tecnologia blockchain è lo sviluppo dei cosiddetti contratti intelligenti. Una piattaforma blockchain, come Ethereum, in genere supporta una macchina virtuale (Ethereum Virtual Machine) che consente agli sviluppatori di scrivere applicazioni decentralizzate (Daps) costituite da contratti intelligenti. Si tratta di programmi basati sulla blockchain che vengono eseguiti automaticamente in base al codice e al protocollo della blockchain.

Sebbene la tecnologia blockchain possa essere utilizzata per diversi scopi, una delle sue applicazioni potenziali più preziose è la creazione di contratti intelligenti.

I contratti intelligenti sono contratti digitali che si auto-eseguono e si auto-regolano secondo un codice pre-programmato. Ciò significa che, una volta soddisfatte determinate condizioni, il contratto applicherà automaticamente le sue disposizioni senza la necessità di ulteriori input da parte di una delle due parti. Il vantaggio principale dei contratti intelligenti è che possono aiutare a ridurre o eliminare il rischio di controparte.

I contratti intelligenti possono anche potenzialmente far risparmiare tempo alle aziende, automatizzando molte delle attività tediose e soggette a errori associate alla contrattazione tradizionale

Protezione del copyright

Grazie alla tecnologia blockchain, ora puoi proteggere il suo copyright in modo più efficiente e sicuro. Con la blockchain, puoi contrassegnare il suo lavoro nel tempo e creare un record permanente di proprietà che non può essere falsificato. Ciò significa che se dovesse mai avere bisogno di dimostrare la sua proprietà di un’opera, avrà una prova solida e inconfutabile.

Un altro vantaggio dell’utilizzo della blockchain per proteggere il suo copyright è che è molto più difficile per qualcuno rubare o plagiare il suo lavoro. Con la blockchain, il suo lavoro viene memorizzato su una rete decentralizzata, rendendo molto più difficile la creazione di copie senza il suo permesso.

Nel complesso, la blockchain offre un modo più sicuro ed efficace per proteggere il suo copyright. Se sta cercando un modo per garantire la protezione del suo lavoro, la blockchain potrebbe essere la soluzione che fa per lei.

Sistemi di voto basati su Blockchain

I sistemi di voto basati su Blockchain offrono un modo decentralizzato di condurre le elezioni, a prova di manomissione. Possono essere utilizzati per registrare e contare i voti, oltre che per verificare l’identità e l’autenticità degli elettori. I sistemi di voto basati su Blockchain possono aumentare la trasparenza e la fiducia nel processo elettorale, riducendo al contempo i costi.

Il voto basato su Blockchain può essere effettuato in diversi modi. Un metodo popolare è chiamato proof of stake (PoS). Nei sistemi basati sul PoS, ogni elettore ha un certo numero di ‘puntate’, ovvero il peso del suo voto. Più alta è la partecipazione di un elettore, maggiore è il peso del suo voto. Questo sistema è progettato per incoraggiare gli elettori a partecipare alle elezioni, in quanto il loro voto avrà un impatto maggiore sul risultato.

Un altro tipo di sistema di voto blockchain è la prova di partecipazione delegata (DPoS). Nei sistemi basati sul DPoS, gli elettori eleggono dei ‘delegati’ che poi votano per loro conto. I delegati vengono solitamente selezionati in base alla loro reputazione o al loro curriculum. Il sistema mira ad aumentare la partecipazione alle elezioni, rendendo più facile per gli elettori dire la loro.

I sistemi di voto basati su Blockchain sono ancora in fase di sviluppo e non sono ancora ampiamente utilizzati. Tuttavia, sono promettenti per migliorare l’equità e la trasparenza delle elezioni.

Gestione dei dati nell’assistenza sanitaria

puzzle blockchain

La Blockchain è una tecnologia relativamente nuova che potrebbe rivoluzionare la gestione dei dati nell’assistenza sanitaria. La Blockchain è un database distribuito che consente l’archiviazione sicura, trasparente e a prova di manomissione dei dati. Questo la rende ideale per tracciare dati sensibili come le cartelle cliniche e le transazioni finanziarie.

La tecnologia ha sempre giocato un ruolo importante nel settore sanitario. Nel corso degli anni, sono stati sviluppati diversi sistemi IT sanitari per rendere il settore più efficiente, dal monitoraggio delle cartelle cliniche dei pazienti alla gestione delle richieste di rimborso e dei pagamenti assicurativi. Tuttavia, questi sistemi sono spesso complessi e distribuiti, il che può portare a errori e inefficienze.

La Blockchain può essere utilizzata nell’assistenza sanitaria in molti modi diversi. Ad esempio, può essere utilizzato per creare una rete nazionale di informazioni sanitarie che colleghi diverse organizzazioni sanitarie. Ciò consentirebbe uno scambio sicuro di dati tra le organizzazioni, oltre a ridurre potenzialmente gli errori e ad aumentare l’efficienza. La blockchain potrebbe anche essere utilizzata per creare una cartella clinica controllata dal paziente, dando a quest’ultimo un maggiore controllo sui propri dati.

In futuro, è probabile che la blockchain diventi una parte importante della gestione dei dati sanitari. Ha il potenziale per migliorare l’efficienza del settore sanitario e dare ai pazienti un maggiore controllo sui propri dati.

Tenuta dei registri della proprietà

Un’altra area in cui la blockchain può essere utilizzata è quella dei registri immobiliari. Archiviando i dati immobiliari sulla blockchain, le aziende possono tracciare più facilmente la proprietà degli immobili e trasferirla, se necessario.

La Blockchain può snellire questi processi fornendo un registro sicuro e decentralizzato per archiviare i dati. Questo può contribuire a ridurre i costi e ad aumentare l’efficienza, fornendo al contempo dati più precisi e resistenza alla manomissione.

Elaborazione del credito tramite blockchain

La Blockchain ha il potenziale per snellire il processo di richiesta e approvazione dei prestiti sia per i mutuatari che per i finanziatori. Creando un registro digitale delle transazioni sicuro e resistente alle manomissioni, la blockchain può fornire un’unica fonte di verità per tutte le parti coinvolte in un prestito. Questo può aiutare a ridurre i tempi e i costi di elaborazione, prevenendo al contempo le frodi e riducendo i rischi.

Per i mutuatari, la blockchain può fornire un modo più efficiente di richiedere e ottenere credito. Ad esempio, le applicazioni basate sulla blockchain potrebbero essere utilizzate per verificare l’identità e l’affidabilità creditizia, tracciare i documenti e gestire i rimborsi dei prestiti. Tutto questo avverrebbe in un unico luogo, su una piattaforma sicura e decentralizzata.

Anche gli istituti di credito potrebbero trarre vantaggio dalla tecnologia blockchain. Utilizzando la blockchain per tracciare i prestiti e i pagamenti, gli istituti di credito potrebbero ottenere informazioni preziose sul comportamento dei mutuatari. Questo li aiuterà a valutare il rischio e a prendere decisioni di prestito più informate. Inoltre, la blockchain potrebbe aiutare gli istituti di credito a snellire il processo di richiesta e approvazione dei prestiti, risparmiando tempo e denaro.

Nel complesso, la blockchain ha il potenziale per rivoluzionare il modo in cui vengono elaborati i prestiti. Fornendo una piattaforma sicura e a prova di manomissione per le transazioni, la blockchain può rendere il processo di richiesta e approvazione del prestito più efficiente sia per i mutuatari che per i finanziatori. Inoltre, la blockchain può aiutare a ridurre le frodi e i rischi, fornendo al contempo informazioni preziose sul comportamento dei mutuatari. In questo modo, la blockchain può rendere i prestiti un mezzo di finanziamento più sicuro ed efficiente.

Tipi di blockchain

Blockchain pubblica/ blockchain di criptovalute

bitcoin blockchain pubblica

Una blockchain pubblica è una rete decentralizzata a cui chiunque può aderire e partecipare. Bitcoin è un buon esempio di blockchain pubblica. Tutte le transazioni sulla rete sono pubbliche e chiunque può visualizzare il libro mastro e verificare che le transazioni siano valide.

Le blockchain pubbliche non richiedono autorizzazioni, chiunque può iscriversi e sono completamente decentralizzate. Con le blockchain pubbliche, tutti i nodi della blockchain hanno gli stessi diritti di accedere alla blockchain, creare nuovi blocchi di dati e convalidare i blocchi di dati. Ad oggi, le blockchain pubbliche sono utilizzate principalmente per lo scambio di criptovalute e il mining. Visto che è qui, probabilmente avrà sentito parlare delle blockchain pubbliche più popolari, come Bitcoin, Ethereum e Litetcoin. In queste blockchain pubbliche, i nodi ‘estraggono’ la criptovaluta, creando blocchi per le transazioni richieste sulla rete risolvendo equazioni crittografiche. In cambio di questo duro lavoro, i nodi di mining guadagnano una piccola quantità di criptovaluta. I minatori agiscono essenzialmente come moderni cassieri di banca che formulano una transazione e ricevono (o ‘estraggono’) una commissione per i loro sforzi.

Che cos’è una Blockchain privata

Una blockchain privata è una rete autorizzata alla quale possono aderire e accedere solo i partecipanti approvati. Le transazioni su una blockchain privata non sono visibili pubblicamente, ma vengono verificate attraverso un processo di consenso tra i membri della rete.

Multichain è un esempio di blockchain privata. Mentre una blockchain consortile ha più partecipanti selezionati (ad esempio, più organizzazioni), una blockchain privata ha un unico partecipante che ha il controllo esclusivo sulle regole della blockchain. Per la maggior parte delle applicazioni, una blockchain privata non è necessaria e può essere sostituita da un database decentralizzato. Se si prevede di implementare una blockchain privata, il caso d’uso deve essere analizzato attentamente. È probabile che esista una tecnologia più adatta.

Che cos’è una blockchain “ibrida

Una blockchain ibrida è una blockchain che combina le caratteristiche delle reti blockchain pubbliche e private. Questo tipo di blockchain è spesso utilizzato nelle applicazioni aziendali in cui più organizzazioni devono condividere i dati in modo sicuro. Una blockchain ibrida ha la capacità di condividere alcune informazioni pubblicamente, mantenendo altre informazioni riservate. Ciò consente di aumentare la sicurezza e la trasparenza, pur mantenendo un certo grado di privacy.

Un esempio di blockchain ibrida è Hyperledger Fabric, che è un framework open source per la creazione di applicazioni blockchain.

Hyperledger Fabric consente componenti plug-and-play che possono essere facilmente configurati per soddisfare le esigenze di un’applicazione specifica. Ciò lo rende adatto all’impiego in diversi settori, da quello bancario a quello sanitario, fino alla gestione della catena di approvvigionamento.

Un altro esempio di blockchain ibrida è EOSIO, che è una piattaforma blockchain per la costruzione di applicazioni decentralizzate. EOSIO utilizza un modello di delega che consente agli utenti di scegliere i produttori di blocchi che approvano le transazioni e aggiungono blocchi alla blockchain. I produttori di blocchi vengono selezionati dalla comunità e quelli selezionati ricevono una ricompensa per i loro servizi. EOSIO offre anche funzioni come il recupero degli account e dei permessi, che lo rendono adatto alle applicazioni aziendali.

Blockchain Sidechain

Una blockchain sidechain è una blockchain che funziona in parallelo con un’altra blockchain. Le transazioni sulla sidechain sono visibili sulla blockchain principale, ma non vengono verificate da questa. Ciò consente una maggiore flessibilità in termini di tipi di transazioni e di privacy.

Esempi di sidechain nel mondo reale sono Liquid Network e RootStock (RSK) in Bitcoin. Poiché entrambe le sidechain sono collegate alla rete principale di Bitcoin, sono possibili solo attività che coinvolgono Bitcoin. Liquid Network è una sidechain open source sviluppata da Blockstream, costruita in cima alla rete principale di Bitcoin. Utilizzando caratteristiche specifiche delle sidechain, il tempo di scoperta dei blocchi di Liquid Network è di appena un minuto, molto più veloce del tempo di scoperta dei blocchi di 10 minuti di Bitcoin. Ciò significa che è possibile aggiungere 10 volte più blocchi alla sidechain rispetto alla blockchain di Bitcoin. La rete consente inoltre agli utenti di effettuare transazioni di beni digitali in modo più privato, nascondendo la quantità e il tipo di beni trasferiti.

Che cos’è una blockchain ‘autorizzata’?

Una blockchain autorizzata è una rete alla quale possono aderire e accedere solo i partecipanti approvati. Le transazioni su una blockchain autorizzata non sono visibili pubblicamente, ma vengono verificate attraverso un processo di consenso tra i membri della rete.

“Blockchain “consorziata” o “federata

Una blockchain di tipo consortile è simile a una blockchain privata, ma è gestita da un gruppo di istituzioni anziché da una singola entità. Questo tipo di blockchain viene spesso utilizzato nelle applicazioni aziendali in cui più organizzazioni devono scambiare dati in modo sicuro.

Le blockchain consortili sono blockchain autorizzate gestite da un gruppo di organizzazioni piuttosto che da una singola entità, come nel caso delle blockchain private. Pertanto, le blockchain consortili sono caratterizzate da una maggiore decentralizzazione rispetto alle blockchain private, che si traduce in un livello di sicurezza più elevato. Tuttavia, la creazione di consorzi può essere un processo difficile, in quanto richiede la collaborazione di più organizzazioni, che presenta sfide logistiche e potenziali rischi antitrust (di cui parleremo in un articolo successivo). Inoltre, alcuni partecipanti alla catena di approvvigionamento potrebbero non avere la tecnologia o l’infrastruttura necessaria per implementare gli strumenti blockchain, e quelli che ce l’hanno potrebbero trovare i costi iniziali un prezzo troppo alto da pagare per digitalizzare i loro dati e collegarli ad altri partecipanti alla catena di approvvigionamento. Una famosa suite di soluzioni consortili blockchain per il settore dei servizi finanziari e non solo, è stata sviluppata dalla società di software aziendale R3. Nel settore della catena di approvvigionamento, CargoSmart ha creato il Global Shipping Business Network, un consorzio blockchain senza scopo di lucro che mira a digitalizzare il trasporto marittimo e a consentire agli operatori marittimi di collaborare più strettamente.

Blockchain – Conclusioni finali

Come si può vedere, la blockchain ha molte applicazioni potenziali in vari settori. In particolare, la blockchain ha il potenziale di sconvolgere il modo in cui attualmente pensiamo alla gestione e alla sicurezza dei dati. Sebbene la blockchain sia ancora nelle prime fasi di sviluppo, vale la pena tenere d’occhio questa tecnologia emergente per vedere come potrebbe avere un impatto sulle nostre vite in futuro.

Dean Dec

Autore: Dean Dec

Ha incontrato per la prima volta le criptovalute all'inizio del 2017 e da allora è rimasto affascinato dalla tecnologia e dai potenziali problemi globali che può risolvere. Il potenziale rivoluzionario della tecnologia blockchain lo ha entusiasmato e ha contribuito alla sua attenzione professionale per la digitalizzazione e il bitcoin.