Valore Polkadot: Grafico e Prezzo in Tempo Reale e tutto su DOT

Polkadot
6.98
6.98%

Aggiorniamo il valore Polkadot in EUR in tempo reale. Il prezzo di DOT è cambiato di 6.98% nelle ultime 24 ore.

Oltre al valore Polkadot daremo anche uno sguardo al futuro di Polkadot e al perché questa criptovaluta è da tenere d’occhio! Il valore live di DOT oggi è 6.98 e il volume di trading nelle 24 ore è 400,116,976.

La posizione attuale della capitalizzazione di mercato della criptovaluta è #11 e la capitalizzazione di mercato in tempo reale è 8,038,777,996.

Polkadot è una criptovaluta che ha generato molto entusiasmo nel mondo delle criptovalute sin dal suo lancio. In questo articolo, daremo uno sguardo dettagliato al progetto Polkadot e a tutto ciò che ha da offrire. Scopriremo come è stato creato, il team che c’è dietro, cos’è Polkadot, come funziona e quali problemi affronta.

Se vuoi scoprire dove acquistare Polkadot come DOT al tasso attuale, attualmente le migliori piattaforme di criptovalute per negoziare Polkadot (DOT) sono eToro e Binance. Altri scambi sono disponibili nella nostra pagina sull’exchange di criptovalute.

Che cos’è il Polkadot?

Polkadot è stato creato da Gavin Wood, che è anche il co-fondatore di Ethereum. L’idea di Polkadot gli è venuta proprio mentre lavorava su Ethereum. L’obiettivo di Polkadot era quello di creare una blockchain con una migliore scalabilità rispetto a Ethereum. Ethereum ha lottato con la scalabilità sin dalla sua nascita, quindi questo era un problema molto importante da risolvere. Wood ha creato un team di sviluppatori esperti per aiutarlo a costruire Polkadot. Il team comprendeva persone di Parity Technologies, WebAssembly e della comunità del linguaggio di programmazione Rust. Insieme, hanno creato una potente blockchain che ha il potenziale per risolvere i problemi di scalabilità che affliggono Ethereum.

Quindi, cos’è esattamente il Polkadot? Polkadot è una blockchain che può collegare tra loro diverse blockchain. Ciò significa che ha il potenziale di scalare molto meglio di una singola blockchain come Ethereum. Polkadot ha anche un proprio token DOT, che viene utilizzato per gestire la rete. Polkadot ha anche lo sharding integrato nel suo protocollo. Lo sharding è un modo per scalare un database dividendolo in parti più piccole. Ciò significa che ogni shard può essere gestito in modo indipendente, rendendo l’intero sistema molto più veloce e scalabile.

Blockchain Polkadot: come funziona?

blockchain polkadot

La rete Polkadot è composta da due tipi di nodi: le catene di relè e le paracatene. La catena relè è la catena master alla quale si collegano tutte le altre catene (paracatene – parachain). La catena di relè è responsabile della gestione di tutte le transazioni e dei dati nella rete. Le parachain memorizzano tutti i dati reali dell’utente. La catena di relè è alimentata da un meccanismo di Proof of Stake (PoS). Ciò significa che gli utenti possono impegnare i loro token DOT per contribuire alla sicurezza della rete. In cambio, ricevono delle ricompense. Anche le catene parachain sono alimentate da PoS, ma hanno i loro modelli di governance unici. Il Polkadot ha i cosiddetti ‘parathreads’, o catene laterali, che vengono utilizzate per collegare tra loro diverse parti della rete. Questo rende l’intero sistema più scalabile ed efficiente.

polkadot relay chain
polkadot relay chain
polkadot parachains
polkadot parachains
parathreads polkadot
polkadot parathreads

Che cos’è un token DOT e per cosa viene utilizzato?

DOT è il token proprietario della rete Polkadot. Viene utilizzato per gestire la rete e aiuta a mantenerne la sicurezza. I titolari di DOT possono votare le proposte per contribuire a migliorare la rete. Possono anche impegnare i loro token per vincere dei premi. Il token DOT ha due funzioni principali:

  • Governance: i titolari di DOT possono votare le proposte per contribuire a migliorare la rete. Possono anche impegnare le loro monete per vincere dei premi.
  • Sicurezza. Aiuta a proteggere la rete dagli attacchi e a farla funzionare senza problemi.

Progetti chiave costruiti su Polkadot

Ci sono diversi progetti costruiti su Polkadot che meritano di essere menzionati. Ecco alcuni dei più interessanti:

Tecnologie Parity

Parity è l’azienda dietro il popolare portafoglio Ethereum, Parity Wallet. Stanno anche costruendo un exchange decentralizzato chiamato Substrate Decentralised Exchange su Polkadot. Parity è uno dei team più esperti nello spazio blockchain. Lavorano su Ethereum fin dai primi giorni.

Kusama

Kusama è una rete di test Polkadot, progettata come ambiente sperimentale. È simile alla rete di prova di Ethereum, Rinkeby. Gli sviluppatori possono beneficiare di una struttura di gestione meno rigida e di requisiti salariali più bassi presso Kusama rispetto a Polkadot, perché Kusama utilizza l’intelligenza artificiale per le prove e gli errori. Hanno anche una struttura chiamata Crowdloaning, un meccanismo per incoraggiare la decentralizzazione attraverso un “sistema paracadute”, distribuendo token agli utenti in cambio degli asset che forniscono. Un metodo simile all’estrazione di liquidità di Ethereum. In Crowdloan, la gestione del DOT o KSM dei finanziatori avviene attraverso una procedura automatizzata integrata nella programmazione della rete. In termini tecnici, la logica di esecuzione del sistema utilizza un ‘crowdloan.contribute’ esterno per assegnare DOT o KSM in un’asta paracadutale. Si tratta di una transazione unica che consente ai titolari di token di contribuire a Crowdloan senza trasferire o cedere la proprietà dei loro token a terzi.

Acala – l’hub DeFi tutto in uno

Acala è una piattaforma compatibile con Ethereum che consente alle applicazioni finanziarie di utilizzare smart contract o protocolli incorporati, fornendo al contempo funzionalità cross-chain pronte all’uso e una solida sicurezza. Le applicazioni finanziarie disponibili sulla piattaforma includono un derivato non attendibile di staking (DOT liquido), un asset-backed cross-chain stablecoin (aUSD) e AMM DEX, che può essere pagato con qualsiasi token. Un dollaro Akali equivale a un dollaro USA.

Moonbeam

Moonbeam è una blockchain progettata per gli sviluppatori, in modo da essere compatibile con gli strumenti e le reti di sviluppo Ethereum esistenti. Raggiunge questo obiettivo attraverso un’implementazione EVM completa, un’API conforme a Web3 e ponti con le reti Ethereum esistenti. Anche la rete Polkadot Moonbeam avrà il suo “sistema paracadute”. Ciò significa che utilizzerà la sicurezza condivisa della catena di relè Polkadot e sarà in grado di connettersi ad altre catene collegate a Polkadot (quando questa funzionalità sarà disponibile su Polkadot). Moonbeam ha due token di utilità disponibili:

  • Glimmer (GLMR) è il token di utilità di Moonbeam Network, che si basa sulla rete Polkadot e funge da paracadute per gli sviluppatori. Moonbeam, spesso conosciuto come ‘Canarynet’, debutterà dopo Moonriver.
  • Moonriver (MOVR) è il token di utilità per l’installazione Moonbeam a Kusama, che funge da ‘Canarynet’ per la rete Moonbeam. Di conseguenza, le proprietà del token di utilità Moonriver saranno simili a quelle del token Moonbeam.

Picchettamento Polkadot

Se vuoi guadagnare ricompense per aiutare a proteggere la rete Polkadot, puoi farlo puntando i tuoi token DOT. Per questo devi avere il nodo polkadot.js in esecuzione sul tuo computer. Le istruzioni su come farlo sono disponibili qui. Una volta che il nodo polkadot.js è in funzione, puoi puntare i tuoi token DOT. Il sistema di picchettamento di Polkadot è stato progettato per essere molto facile da usare. Puoi anche scommettere sui suoi token DOT direttamente dal tuo portafoglio su polkadot.js. Le ricompense delle puntate Polkadot sono pagate in token DOT. L’importo che puoi guadagnare dipende dall’importo scommesso in DOT e dalla durata della puntata.  Puoi anche depositare i token DOT direttamente dal tuo portafoglio su polkadot.js. Il nodo polkadot.js ha un sistema di gestione integrato coin cui puoi votare le proposte che contribuiranno a plasmare il futuro del web. Se desideri saperne di più sul sistema di governance di Polkadot, può trovare maggiori informazioni qui.

Quali problemi sta cercando di risolvere Polkadot?

Il problema più grande che Polkadot sta cercando di risolvere è quello della scalabilità che affligge Ethereum. Come già detto, Ethereum ha avuto problemi di scalabilità sin dal suo lancio. Questo porta a transazioni lente e a commissioni elevate. Polkadot sta cercando di risolvere questo problema collegando diverse blockchain. Questo permetterà all’intera rete di scalare molto meglio di una singola blockchain. Un altro problema che Polkadot sta cercando di risolvere è la mancanza di governance in Ethereum. La Fondazione Ethereum è stata molto lenta nel prendere decisioni sul futuro della rete. Questo ha portato a molti conflitti nella comunità. Il modello di governance di Polkadot è molto diverso. È stato progettato per essere più decentralizzato e per consentire agli utenti un maggiore controllo sulla rete.

Conclusioni su Polkadot e sul suo futuro

Il futuro di Polkadot è sicuramente promettente. Il team dietro Polkadot è molto esperto e gode di un grande sostegno da parte della comunità delle criptovalute. Stanno anche facendo progressi con la loro tabella di marcia. Polkadot ha il potenziale per risolvere i problemi di scalabilità che affliggono la rete Ethereum. Se ci riusciranno, potrebbe diventare la rete blockchain più utilizzata al mondo. Solo il tempo ci dirà se Polkadot avrà successo, ma siamo molto entusiasti del suo potenziale.

Dean Dec

Autore: Dean Dec

Ha incontrato per la prima volta le criptovalute all'inizio del 2017 e da allora è rimasto affascinato dalla tecnologia e dai potenziali problemi globali che può risolvere. Il potenziale rivoluzionario della tecnologia blockchain lo ha entusiasmato e ha contribuito alla sua attenzione professionale per la digitalizzazione e il bitcoin.